Laboratorio Loddo

SCREENING PER IL TUMORE DEL COLON RETTO

 

Il Laboratorio Loddo è lieto di comunicare l’introduzione di un check-up screening per il cancro del colon-retto, costituito da un ciclo di 3 esami per la ricerca di sangue occulto nelle feci. (Modalità di raccolta del campione)

Il cancro del colon-retto è il tumore più diffuso in Italia, nel totale tra uomini e donne. Considerando separatamente i due sessi è il secondo più comune nelle donne e il terzo negli uomini.

La ricerca di sangue occulto nelle feci (in sigla SOF) rappresenta un importante test di screening per il tumore del colon-retto, viene consigliata dal Ministero della Salute ogni due anni nelle persone tra i 50 e i 69 anni.1

Il tumore del colon-retto ha origine quasi sempre da polipi adenomatosi, tumori benigni dovuti al proliferare delle cellule della mucosa intestinale, che impiegano mediamente tra i 7 e i 15 anni per trasformarsi in forme maligne.

È in questa finestra temporale che lo screening consente di fare una diagnosi precoce ed eliminare i polipi prima che abbiano acquisito caratteristiche pericolose.

I polipi, infatti, possiedono due proprietà che li rendono facili da individuare: tendono a sanguinare e sporgono dalla mucosa per cui sono visibili sulla sua superficie.

Per questa ragione i test di screening attualmente in uso sono:

  • la ricerca del sangue occulto nelle feci;
  • la rettosigmoidoscopia.

La colonscopia vera e propria in Italia è consigliata soltanto in una seconda fase, se la ricerca del sangue occulto nelle feci ha dato esito positivo.

 

 

Check-up screening per il cancro del colon-retto su 3 campioni al costo di € 11,00. 

 

1. https://www.airc.it/cancro/prevenzione-tumore/guida-agli-screening/screening-tumore-del-colon-retto